Vittorina interviene il 30 maggio 2016

Immagini dalle iniziative per i 70 anni del primo voto delle donne italiane

Dal lancio del progetto al Consiglio comunale del 30 maggio, alle iniziative del 2 giugno

Dopo la presentazione a cura della presidente del Centro documentazione donna Vittorina Maestroni in occasione del Consiglio comunale del 30 maggio scorso, il progetto #cittadine. Segni nelle comunità e nelle città ha preso avvio nella giornata del 2 giugno con alcune importanti e partecipate iniziative.

L'incontro pubblico realizzato nel pomeriggio, Cittadinanze, partecipazione e Res Publica”, ha visto un dialogo a più voci tra donne modenesi di diverse generazioni e provenienze che hanno portato il loro contributo sul tema delle forme dell’impegno e della partecipazione alla vita democratica per riempire di significato, a partire dalla loro esperienza, il concetto di cittadinanza attiva: Lucia Musti, procuratore capo di Modena, Ione Bartoli, scrittrice, Chaimaa Fatihi, studentessa, e Valentina Reggiani, giornalista. L’evento è stato partecipato da circa un centinaio di persone.

Sono state invece 65 le persone che ci hanno consegnato un’immagine da apporre sull’installazione “Res Publica” che raccoglie immagini, nomi e testimonianze che restituiranno il senso dei cambiamenti avvenuti nell’immagine della donna, finalmente cittadina, nella comunità modenese. Per chi lo desidera, la raccolta continua on line su questo sito web fino a dicembre 2016.

VAI ALLA PAGINA DELL'INIZIATIVA RES PUBBLICA 


Qui sotto un paio di scatti dall'iniziativa del 30 maggio in Consiglio comunale:

 

Vittorina interviene il 30 maggio 2016

 

votodonne maestroni

 

...e il video dell'intervento di Vittorina Maestroni:

 

 

Chiudiamo la galleria multimediale con alcuni scatti dall'iniziativa del 2 giugno 2016:

 

res pubblica 2 giugno

 

res pubblica 2 giugno 6

 

res pubblica 2 giugno 5

 

res pubblica 2 giugno 7

 

res pubblica 2 giugno 4

 

res pubblica 2 giugno 3